Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Maltrattamento animali, una giornata di formazione sul progetto "Link" con L'Amico fedele onlus

Un corso di formazione gratuito, per addetti ai lavori e non solo, sul tema del nesso tra maltrattamento e uccisione di animali e altre condotte socialmente pericolose, venerdì 24 febbraio nella sala consiliare del Comune di Grottammare: relatrice Francesca Sorcinelli, educatrice professionale e Presidente dell'associazione di esperti "Link - Italia"

GROTTAMMARE (Ap) - Esiste un nesso tra il maltrattamento sugli animali e altre forme di violenza o condotte socialmente pericolose? Quali studi sono stati condotti a riguardo e qual è l'impegno del progetto Link-Italia? Di questi temi, ancora poco trattati in Italia, si parlerà nel corso di formazione gratuito organizzato dall'associazione L'Amico fedele onlus, a cura di Link - Italia, in programma venerdì 24 febbraio dalle ore 9 alle 18, nella sala consiliare del Comune di Grottammare, con il patrocinio delle amministrazioni di Grottammare e Acquaviva Picena e la collaborazione delle associazioni Univol e Canbiamente.
A parlare del fenomeno "link", per la prima volta nella regione Marche, sarà Francesca Sorcinelli, educatrice professionale e presidente di Link-Italia, associazione di esperti nei settori dell'educazione, prevenzione, trattamento e contrasto della violenza, che si occupa espressamente dello studio della correlazione (link appunto) esistente tra maltrattamento e/o uccisione di animali e altri comportamenti violenti, antisociali e/o criminali.
La formazione è aperta a tutti gli interessati e rivolta in particolare a professionisti e addetti ai lavori, come sociologi, avvocati, assistenti sociali, per cui è stato richiesto il riconoscimento di crediti formativi. La partecipazione è gratuita, per il programma dettagliato e il modulo d'iscrizione consultare www.lamicofedele.it, entro il 22 febbraio.
L'Amico fedele onlus, di San Benedetto del Tronto, è un'associazione di volontariato nata nel 2006 con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza alle problematiche del mondo-animale, in particolar modo alla realtà del canile e del randagismo (felino e canino), e questa iniziativa si inserisce nel suo programma di attività 2018, che dedicherà soprattutto al tema della prevenzione, nell'ambito della protezione animali.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui